Imprese, università, organismi di ricerca, associazioni e enti territoriali: insieme per la crescita del Manifatturiero

Sponsor

Top sponsor

Prima power:

LOGOprimapower_CMYK_sponsorlabel_piccolo

PRIMA_WhiteRPrima Power è leader specializzato in macchine e sistemi per la lavorazione lamiera. La sua offerta in questo campo è una delle più ampie e copre tutte le applicazioni: lavorazione laser, punzonatura, cesoiatura, piegatura, automazione.
Gli stabilimenti Prima Power in Italia, Finlandia, USA e Cina consegnano macchine e sistemi in tutto il mondo. La rete di vendita e assistenza è attiva in oltre 70 paesi, con presenza diretta o tramite rivenditori specializzati. Ad oggi il parco macchine installate conta oltre 10.000 sistemi.
Con la gamma di prodotti ThePUNCH, TheLASER, TheCOMBI, TheBEND, TheSYSTEM, TheSOFTWARE, Prima Power copre tutti i campi della lavorazione della lamiera.
La famiglia di soluzioni servo elettriche altamente avanzate per punzonatura, piegatura e processi integrati è la più estesa al mondo, commercializzata con lo slogan “Energy in Efficient Use”.
Leader indiscusso nelle macchine laser 3D, Prima Power è tra i principali operatori nel segmento laser 2D, con una gamma di macchine impiegate in tutto il mondo per le più svariate applicazioni industriali con eccellenti prestazioni ed elevata efficienza.
L’assistenza riveste un ruolo importante nelle attività di Prima Power ed è gestita in modo da garantire un supporto professionale, dedicato ed efficiente ad ogni cliente in tutto il mondo.
Tutti i prodotti sono sviluppati secondo la filosofia “Green Means” di Prima Power, coniugando sostenibilità e produttività.
Prima Power è la Divisione Machinery del Gruppo Prima Industrie, quotato alla Borsa di Milano.

www.primapower.com/it

 

 

Friend sponsor


MCM:
logo MCMlabel_piccolo

MCM_robustplanetPrecursore nello sviluppo dell’officina automatizzata MCM S.p.A. Machining Centers Manufacturing, costruttore di centri di lavoro dal 1978, si distingue per il suo rapporto di partnership con il cliente e per le sue proposte flessibili e risolutive nei vari settori applicativi.
La sua gamma articolata e completa offre centri di lavoro orizzontali a 4 e a 5 assi, celle multi-processo e sistemi flessibili di produzione che possono fare affidamento su moduli di condivisione utensili e pallets, sia multipiano che lineari, e su sistemi robotizzati per carico e scarico pezzi o per operazioni di finitura e sbavatura.
La flessibilità oggi è il principale fattore di competitività, la necessità di poter cambiare lotto di produzione con estrema facilità risulta determinante, come anche la rapidità nell’evasione dell’ordine. Questa è la soluzione che MCM è capace di offrire ai propri clienti, con macchine utensili flessibili e sistemi software di altissimo livello.
La flessibilità e l’ottimizzazione dell’autonomia produttiva sono rese effettivamente disponibili grazie al software di controllo e supervisione denominato jFMX, sviluppato da MCE, reparto di sviluppo software e architetture per la gestione dei sistemi, da sempre impegnato nella ricerca e nelle ottimizzazioni produttive. JFMX tenendo conto di tutte le variabili “sensibili” (processo, presenza risorse, rintracciabilità, ecc.) permette la riconfigurazione della produzione in tempo reale a vantaggio di un forte incremento della produttività, semplificazione di gestione e miglioramento della redditività d’impianto.
Per questo alcune delle maggiori aziende dei settori aerospace, automotive, energetico, ma anche piccole e medie aziende meccaniche hanno scelto MCM.
MCM può inoltre definirsi “System Integrator” in grado di dosare la soluzione produttiva, con macchine MCM e non solo, e proporre una vera “fabbrica automatica”.

www.mcmspa.it


Mandelli:

MAND_RGB_300.6label_piccolo

MandelliLa società Mandelli nasce a Piacenza nel 1932 come contoterzista per le lavorazioni meccaniche. Oggi progetta, produce e vende centri di lavoro orizzontali a controllo numerico e linee flessibili di produzione con più di 3000 macchine installate nel mondo. I centri di lavoro Mandelli a 4 e a 5 assi controllati coprono dimensioni di pallet fino a 2000 mm., con diverse linee di prodotto e sono equipaggiati con un’ampia gamma di teste di lavorazione e di sistemi di automazione per elevate autonomie di produzione.
I prodotti sono disponibili in soluzioni standard o personalizzate per affrontare le particolari esigenze della clientela. La lunga esperienza ha consentito a Mandelli di consolidare la propria posizione in particolare nei settori energetico ed aeronautico perseguendo lo sviluppo di prodotti e processi produttivi indirizzati alla ottimizzazione della qualità e della precisione dei particolari lavorati.
Le macchine Mandelli hanno una struttura particolarmente robusta, con vita media di 20 anni grazie anche al fatto che le lavorazioni meccaniche strategiche vengono eseguite all’interno del proprio processo produttivo, con controllo diretto e operazioni manuali che consentono qualità e valore delle lavorazioni.
La grande attenzione alle esigenze del cliente e alla personalizzazione delle soluzioni contraddistingue da sempre i successi di Mandelli che garantisce inoltre affidabilità, assistenza capillare e continui investimenti in ricerca e sviluppo
Mandelli opera da sempre a livello internazionale servendo settori altamente evoluti con elevate aspettative di prodotto e servizio. L’export, che rappresenta oltre il 70% si rivolge ad Europa, Nord America e Cina, con quest’ultima che ha assunto nell’ultimo decennio un peso significativo.

www.mandelli.com

 

 

Sponsor evento

Politecnico di Milano

Logo_Politecnico_Milanolabel_piccolo
POLIMI_RLW Il progetto RLW Navigator mira a sviluppare un piattaforma innovativa per la gestione dei processi (Process Navigator) con lo scopo di configurare, integrare e validare l’applicazione della saldatura laser remota (Remote Laser Welding – RLW) nel campo dell’assemblaggio per l’industria automobilistica. La tecnologia RLW è una soluzione promettente per l’assemblaggio di prodotti in lamiera metallica grazie ai benefici in
termini di riduzione del tempo ciclo (50-75%), riduzione dello spazio occupato (50%), riduzione dell’impatto ambientale attraverso un minor consumo energetico (60%), oltre ad essere una tecnologia di produzione flessibile che può essere adattata all’introduzione di nuovi modelli. Allo stato attuale, l’applicazione dei sistemi RLW è limitata a causa della mancanza di strumenti per la simulazione del processo che consentano di validare l’efficacia del processo nel contesto produttivo.

 

 

Finnord Group

LOGO MECCANICA FINNORDlabel_piccolo

www.finnord.it

 

 

ITIA CNR

itia_cnrlabel_piccolo

ITIA_AddFactor ITIA_Apps4aME ITIA_Backop ITIA_fideas

 

TOP SPONSOR:
FRIEND SPONSOR
SOCI SOSTENITORI:















CON IL SUPPORTO DI: